Santuari

I Santuari biellesi

Il biellese é una terra dove devozione e religiositá hanno lasciato sul territorio tracce significative e importanti. Numerosi sono i Santuari, edificati tra le montagne, in bellissime posizioni dominanti. I tre maggiori Santuari biellesi, Graglia, Oropa, San Giovanni d´Andorno, collegati da una strada di montagna facilmente percorribile, e il Santuario della Brughiera più a Est, oltre ad essere luoghi di fede e mete di pellegrinaggio, sono anche occasioni di scoperta artistica, storica e culturale.
Santuario di Oropa
E' il più importante Santuario mariano delle Alpi, inserito in una cornice di assoluta bellezza a 1200 m. di altitudine e a soli 20 minuti da Biella, é legato al culto della Madonna Nera. L'insieme monumentale é composto ora dal Chiostro con la Basilica Antica (XVII e del XVIII secolo), dalla Basilica Superiore (consacrata nel 1960), da un Sacro Monte e da un Cimitero Monumentale.

Santuario di Graglia
Il santuario sorge a 812 m. di altitudine, in splendida posizione panoramica nella valle dell'Elvo, ai piedi del Mombarone. L'origine risale al 1616, quando si voleva creare un Sacro Monte di 100 cappelle votive, ma i lavori incontrarono difficoltá ed il progetto fu abbandonato Nel 1659 si trasformó la cappella votiva dedicata alla Madonna di Loreto in quello che é l'attuale Santuario. L'attuale struttura fu terminata nel 1825.

Santuario S. Giovanni
Il Santuario si trova in Valle Cervo, Campiglia (1020 m msl): é l'unico dedicato a San Giovanni Battista in Italia. Il più antico documento risale al 1512 e si riferisce a San Giovani Battista della balma (grotta, caverna, spelonca) dove tuttora é conservata la statua lignea del santo. Si tramanda che la statua fosse impossibile da spostare dalla grotta. Il santuario nasce nel secolo XVI attorno ad una statua lignea di san Giovanni Battista ritenuta miracolosa e conservata in una grotta nei pressi del monte Mucrone.

Santuario della Brughiera
Il complesso, posto nell'Oasi Zegna, Valle Mosso, Bulliana, Trivero (808 m msl) nell'incantevole frazione Brughiera, é costituito da due edifici sacri. Nella chiesetta antica (inizio del XVI sec.) sono conservati numerosi affreschi ed una tavola lignea raffigurante la Vergine (XVIII sec.), mentre la seconda chiesa fu costruita nel XVII sec. per contenere il sempre più numeroso flusso di pellegrini. L'interno a tre navate con affreschi del '700, l'insieme monumentale dell'altare maggiore, i motivi floreali barocchi, rendono questo Santuario un luogo molto interessante da visitare.