Passeggiate ed escursioni

L'ambiente circostante il Santuario (812 m) é sempre stato particolarmente accogliente: il clima é ottimo, asciutto e temperato, ben soleggiato, ma anche ricco di ombra e di boschi, gradevole in tutte le stagioni. La grande dote naturale di Graglia Santuario, oltre al clima e all'aria salubre, é la ricchezza di eccellente acqua sorgiva, riconosciuta fin dall'antichitá come purissima, leggera, diuretica. In passato questa risorsa fu valorizzata con stabilimenti idroterapici e bagni; attualmente é utilizzata dall'azienda d'imbottigliamento dell'acqua minerale "Lauretana". Rinomata localitá di villeggiatura, la zona offre possibilitá di praticare vari sport (nordic walking, trekking, mountain biking), passeggiate (anche con le ciaspole o a cavallo) ed escursioni, adattabili per difficoltá a tutte le esigenze, lungo la strada denominata Tracciolino, ove si trova una lunga e panoramica pista ciclabile ed ippovia che unisce il Santuario di Oropa ad Andrate attraverso il Colle di San Carlo.
Ed ancora:
  • passeggiata in Viale Belletti, all'Eco endecasillabo, alla Cascina Dairetti, alla Bossola di Netro, al Colle di San Carlo, al paese di Graglia ed alle varie frazioni, al paese di Netro e Donato ecc
  • escursioni al Rifugio Alpe Pianetti, all'Alpe Amburnero, al Rifugio Mombarone, al borgo contadino di Bagneri, all'Alpe Salvine, al ex monastero trappista "Trappa di Sordevolo" ,ai Santuari di Oropa e di San Giovanni di Andorno ecc.

Nordic Walking

"Dal Santuario di Graglia al Santuario di San Giovanni d'Andorno: un percorso tra le valli Elvo, Oropa e Cervo, immerso nella natura, nella cultura e nelle tradizioni locali Biellesi, attraverso le localitá di culto meta nel corso dei secoli di milioni di visitatori e fedeli in pellegrinaggio verso i luoghi di fede."
La camminata nordica (in lingua inglese nordic walking, chiamato anche pole walking, in italiano camminata con bastoni) è un tipo di attivitá fisica e sportiva che si pratica utilizzando bastoni appositamente studiati, simili a quelli utilizzati nello sci di fondo

Mountain Bike

"Si parte dal Santuario di Graglia e dopo una brave discesa sulla SP 511, si percorre la strada sterrata che sale alla frazione Bagneri attraversando boschi di castagno; quando il bosco si apre ai pascoli si intravede il piccolo borgo in cui si segnala la chiesa e l'Ecomuseo della Civiltá Montanara. Da Bagneri si continua fino a raggiungere la strada panoramica provinciale denominata Tracciolino SP 512 da cui si ammira l'affaccio sulla pianura fino alle Alpi liguri e lombarde. Arrivati al ponte sul torrente Janca si prende per la chiesa di San Carlo lungo sentieri quasi pianeggianti dove è possibile sperimentare un raro fenomeno acustico, l'eco endecasillabo. Da qui si scende fra boschi di castagno e betulla, per una serie di tornanti che in breve ci permettono di raggiungere il piazzale di partenza al Santuario di Graglia."
Il mountain biking è uno sport che consiste nel guidare particolari biciclette chiamate mountain bike in fuoristrada, spesso su terreno sconnesso. Rispetto alle normali biciclette, le mountain bike sono progettate per aumentarne la robustezza e l'efficienza su terreni irregolari.

Scialpinismo

"La bella cima del Mombarone fá da spartiacque tra il Biellese ed il Canavese, e rappresenta l'ultima cima importante della catena delle Alpi Biellesi prima che la cresta principale inizi a scendere e a digradare verso la pianura canavesana. Si tratta di una gita molto panoramica, sia durante la salita (che avviene sul versante sud) che, una volta raggiunta la vetta, verso nord, ossia verso la Valle d'Aosta. Dalla cima del "Momba" (come viene chiamato dai biellesi), si gode di un panorama eccezionale sul vicino massiccio del Monte Rosa, sul Grand Combin, sul Monte Bianco in lontananza e su tutte le principali vette valdostane. Si tratta di una gita di difficoltá medio/facile, con un'ultima parte che può essere affrontata con gli sci o a piedi. Particolaritá: sulla vetta del Mombarone è stata costruita nel 1900 un imponente statua del Redentore."
Lo sci alpinismo, o sci-alpinismo, è una disciplina sciistica/alpinistica che, mediante l'utilizzo di sci opportuni e pelli di foca, permette di muoversi in montagna durante i periodi di innevamento, sia in risalita che in discesa, come attivitá a sè stante o come modalitá di avvicinamento invernale a percorsi prettamente alpinistici.

Cartografia

Scarica su www.atl.biella.it e www.provincia.biella.it le Carte dei sentieri biellesi.:
Biellese nord-occidentale 2, sud occidentale 3, nord orientale 1, centro orientale 4 e sud orientale 5.
Sono tutte prodotte con tecniche e procedure completamente informatizzate e sono rese disponibili anche in formato digitale ed é possibile utilizzarle con apperecchiature Gps o Software Gis.
La carta dei sentieri Biellese nord occidentale 3 é quella relativa alla nostra zona nella quale sono inseriti tutti i percorsi escursionistici sopra citati e molti altri.

Rifugi

Rifugio Alpe Pianetti (1328 mt):
aperto tutti i fine settimana di aprile, maggio, giugno, settembre ed ottobre. Sempre aperto dal 15 giugno al 15 settembre (chiusura per riposo settimanale martedí) Gestore Sig.ra Pozzo Manuela 015 639040 - 347 1210675.

Rifugio Mombarone (2356 mt):
aperto tutti i fine settimana di aprile,maggio,giugno, ottobre e novembre (neve permettendo) Sempre aperto dal 15 giugno al 8 settembre (salvo variazioni, si consiglia di contattare il gestore) Gestore Sig. Daniele Boero cell. 3246804922 - boero.daniele.sci@gmail.com